Clement Lefebvre spiega tutta la verità sull’attacco hacker al sito di Linux Mint

Il team di Linux Meanta si sta riprendendo dall’attacco hacker al sito del progetto, che ha minato seriamente la loro credibilità. Il capo della sezione R&S, Clement Lefebvre ha spiegato nel dettaglio tutto ciò che è realmente accaduto.

Linux-Mint-attacco-hacker

Qualche settimana fa, gli sviluppatori di Linux Mint hanno comunicato a tutti gli utenti, che qualcuno è riuscito ad hackerare il loro sito internet e rimpiazzare il link per il download del file .ISO di Linux Mint 17.3 Cinnamon con un’altro che reindirizzava sul download di una versione modificata di Linux Mint, contenente un vecchio virus chiamato TSUNAMI.

Come potete immaginare questa notizia ha avuto un forte impatto sulla comunità. Il problema infatti è risultato molto serio, in quanto molti utenti hanno scaricato una versione fasulla, o meglio dire modificata, di Linux Mint che ha causato ed è causa ancora di parecchi problemi.

Gli sviluppatori sono a lavoro per riparare il danno subito

Bene tutto il team di Linux Mint sta lavorando duramente per “ripristinare” l’immagine del progetto stesso, ed il primo step è stato quello di divulgare a tutti gli utenti tutto ciò che è realmente accaduto in questo ultimo periodo. Niete è stato tralasciato ed ora tutti sapranno la verità.

Dalla nottata di sabato 20 febbraio, tutti i nostri sforzi sono stati concentrati sulla protezione del nostro progetto e la nostra comunità. Dopo quei spregevoli attacchi  al nostro sito e i tenativi di danneggiare i nostri utenti, abbiamo dovuto reagire in modo rapito ed efficiente. Il vecchio server ormai compromesso è stato chiuso, tutti i progetti in corso sono stati bloccati. Stiamo utilizzando tutte le nostre risorse per affrontare la situazione.

Questo è ciò che ha spiegato il leader degli sviluppatori di Linux Mint, Clement Lefebvre.

Il team ha ricevuto molti aiuti dalla comunità, da phpBB, da Automattic (WordPress.com) e da Avast. Proprio quest’ultima ha identificato il problema del File .ISO fasullo.

Dopo queste parole molti utenti e membri della comunità sembrano aver compreso il fatto che questo sia stato uno sfortunatissimo evento, cercando di fare tutto ciò che era umanamente possibile per aiutare il ripristino del progetto.

Annunci

Informazioni su Riccardo Casamenti

Sono un ragazzo appassionato di software per computer e dispositivi mobili, insomma mi piace un po' tutto della tecnologia. Per questo cerco di esprimere questa mia passione attraverso la pubblicazione di articoli relativi al mondo linux/opensource e non solo.

Pubblicato il 2 marzo 2016, in Linux Mint, Linux OS con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: