In sviluppo Ubuntu Touch per Fairphone 2

Qualche giorno fa vi avevamo annunciato che Canonical sta lavorando per l’esposizione di alcuni nuovi smartphone con Ubuntu Touch, in vista del Mobile World Congress di Barcellona. Ebbene sembra proprio che il sistema operativo mobile open-source stia arrivando per il Fairphone 2.

Fairphone-2-ubuntu-touch

Il porting, non ufficiale ma supportato da Canonical stessa, arriva grazie al lavoro di Marius Gripsgard, che nel recente passato aveva lavorato al porting di Ubuntu Touch su OnePlus One. Marius fa parte della comunità di ubports.com, un gruppo di sviluppatori che lavora per rendere compatibile Ubuntu Touch con il maggior numero di smartphone possibili.

fairphone-2-ubuntu-touch-port-is-in-the-making-here-s-what-works-500105-2

Fairphone 2 è il primo dispositivo che utilizza ubp-5.1, basato appunto sulla Cyanogenmod 12.1. Abbiamo deciso di basare questa versione sulla Cyanogenmod così da poter supportare un numero più ampio di dispositivi. Questo consentirà a noi di lavorare al porting più facilmente, ma sarà avvantaggiato anche chi deciderà di usufruirne. Al momento, su Fairphone 2 sono funzionanti solo il boot, l’interfaccia grafica e il suond. Probabilmente entro questa settimana sarà utilizzabile anche la connessione Wi-Fi, ma non è una promessa questa”

Questo è ciò che Marius ha riferito in esclusiva a sito Softpedia.com.

Quindi per il momento non vi consigliamo di installare Ubuntu Touch sul vostro Faiphone 2, questo perché come è stato riferito anche dallo sviluppatore, il porting è ancora incompleto. Mancano infatti la compatibilità con rete cellulare, bluetooth, fotocamera e chi più ne ha più ne metta, perciò per il momento è meglio aspettare versioni software migliori.

Per i più temerari che vogliono comunque cimentarsi in questo test, la procedura di installazione non sarà troppo complessa, infatti vi basterà:

  • installare il tool necessario dando il seguente comando dal terminale del vostro dispositivo:

sudo apt-get install ubuntu-device-flash phablet-tools

  • ora riavviate il vostro terminale in fastboot mode premendo contemporaneamente Volume+ e il tasto di accensione, mentre il dispositivo è connesso al computer con un cavo USB.
  • Ora “flashate” Ubuntu Touch dando un’altro comando, questa volta dal terminale del vostro computer:

sudo ubuntu-device-flash --server=http://system-image.ubports.com touch --channel=ubuntu-touch/stable --device=FP2 --bootstrap

Se volete maggiori informazioni su questa procedura, andate su https://devices.ubports.com/#/FP2.

Annunci

Informazioni su Riccardo Casamenti

Sono un ragazzo appassionato di software per computer e dispositivi mobili, insomma mi piace un po' tutto della tecnologia. Per questo cerco di esprimere questa mia passione attraverso la pubblicazione di articoli relativi al mondo linux/opensource e non solo.

Pubblicato il 9 febbraio 2016, in news, Ubuntu Touch con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: