CoreBird: la video recensione di Ubuntu Blog Italia

La settimana scorsa vi abbiamo parlato di Corebird, un client twitter disponibile per ambienti desktop Linux. Più nello specifico vi abbiamo mostrato il procedimento per installarlo in Ubuntu 15.10 e Ubuntu 16.04. Oggi invece andremo a vedere come si comporta effettivamente sul campo, attraverso la nostra video recensione completa.

Schermata del 2016-01-25 23-04-08

CoreBird è una fantastica applicazione per Twitter, ciò che salta subito all’occhio sin dal primo avvio è l’interfaccia davvero intuitiva, minimalista e semplice da capire. Senza troppi fronzoli insomma.

Schermata del 2016-01-25 22-53-08

nella Home possiamo trovare elencati tutti i tweet dei nostri seguaci e degli utenti seguiti in ordine cronologico, ma non solo, infatti nella parte sinistra troviamo una striscia di icone verticali, le quali rappresentano le diverse sezioni come; Home, Menzioni, Preferiti, Messaggi Privati, Liste, Filtri, Ricerca. Ognuna di esse risulta fondamentale nell’utilizzo giornaliero di questa applicazione e la loro implementazione perfetta, rende l’esperienza utente molto gradevole.

Schermata del 2016-01-25 23-15-51

Sempre nella vostra bacheca, facendo clik destro su un tweet qualsiasi, vi sarà possibile visualizzare tutte le opzioni relative al post stesso come; il “Ritweet”, aggiungere ai preferiti il post, rispondere al post, citare l’utente, o eliminare il post dalla bacheca.

Schermata del 2016-01-25 22-53-20

CoreBird da inoltre la possibilità di sincronizzare ed utilizzare contemporaneamente più account. Per aggiungere un’altro utente all’applicazione infatti, non dovrete fare altro che recarvi nella barra superiore dell’app e cliccare sull’icona del vostro account, dopo di che si aprirà una finestra dalla quale potrete accedere alle impostazioni utente oppure scegliere l’opzione “Add new Account” per aggiungere un nuovo user.

Schermata del 2016-01-25 22-54-12

Sempre nella barra superiore, troviamo l’icona di una penna, cliccandovi sopra vi verrà data la possibilità di pubblicare un nuovo tweet e all’interno di esso potrete aggiungere anche file multimediali, come video o immagini.

Schermata del 2016-01-25 22-54-48

Andando in fine nella barra dei menu di sistema troverete le impostazioni del programma. Qui le possibilità di personalizzazione sono diverse -anche se non esagerate-, potremo infatti andare a modificare le features dell’interfaccia, le notifiche, la visualizzazione dei tweet e i famosi Snippets.

Dopo questa introduzione, li lasciamo alla recensione completa di CoreBird. Vi ricordo in fine, che per rimanere sempre aggiornati -con le ultime notizie sul mondo Linux-, di iscrivervi al canale YouTube ufficiale e di seguirci su Facebook e Twitter. Ora vi auguro una buona visione:

Annunci

Informazioni su Riccardo Casamenti

Sono un ragazzo appassionato di software per computer e dispositivi mobili, insomma mi piace un po' tutto della tecnologia. Per questo cerco di esprimere questa mia passione attraverso la pubblicazione di articoli relativi al mondo linux/opensource e non solo.

Pubblicato il 26 gennaio 2016, in Applicazioni, news, Recensioni, Video, Videorecensioni con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: